09 settembre 2021
SET092021
[e]Design Festival. Martino Zanetti. Colore e prospettiva.

[e]Design Festival. Martino Zanetti. Colore e prospettiva.

Dal 9 settembre al 3 ottobre 2021, presso la Sala Foffano e il Chiostro maggiore del Museo Santa Caterinalatorna [e]Design Festival con la mostra 'Martino Zanetti. Colore e Prospettiva', a cura di Paola Bellin e Luciano Setten.
Si tratta di una mostra dal tratto originale perché frutto del connubio tra Arte e Conoscenza, che vede protagonista la figura di Martino Zanetti, imprenditore illuminato, artista, studioso, appassionato di cultura umanistica. Anni di ricerca e sperimentazione sul colore e sull'impatto emotivo che questo crea allo sguardo lo hanno condotto ad approfondire nuove tecniche e materiali. Le intuizioni originali date dai suoi studi sulla prospettiva, declinata in ambito teatrale e musicale, dialogano con il fare artistico in una continua ricerca di conoscenza ed esplorazione del pensiero.

Inoltre, giovedì 16 settembre alle ore 18:00, presso l'Auditorium di Santa Caterina, si terrà il talk "Daniele Barbaro e Martino Zanetti. Un enigma di 400 anni": l'incontro, che vedrà la partecipazione di Martino Zanetti, Donatella Bertelli e Barbara Codogno, sarà incentrato sul tema di come 
si concilia la pittura astratta con la cultura del Rinascimento, e nella fattispecie con quella veneta sviluppata nell’ambiente della Repubblica di Venezia. Una questione che probabilmente si pone il visitatore della mostra di Martino Zanetti, trovandosi di fronte alle grandi lastre di plexiglass dipinto, intercalate da una serie di riproduzioni xilografiche tratte da celebri testi di architettura del ‘500. La risposta a questa domanda non facile si trova forse nelle note che Martino Zanetti scrive: pensieri teorici profondi che, in una visione sinestetica, spaziano dall’antico al contemporaneo, ritrovando una continuità di movimento e di temi nel fare arte.

"Il colore è la mia interpretazione del reale. La sensibilità umana non è fatta di parole. Troppe parole uccidono l’oggetto artistico. Per me la pittura è colore, emozione, e l’emozione non una forma. Il colore è la mia interpretazione delle sensazioni. Lo spirito non ha bisogno di parola. Dove c’è la parola non c’è l’oggetto".
Con questa dichiarazione Martino Zanetti esprime la sua visione artistica. Benché modernissimo – ovvero che precorre i tempi – nella sua attività imprenditoriale, Martino Zanetti è un uomo rinascimentale per la versatilità della sua passione artistica e della sua conoscenza.
Maggiori informazioni sulla mostra e sul festival sono disponibili al sito ufficiale edesignfestival

Orari: dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 18.
Ingresso con biglietto museale, alternativamente al costo di 3€ (solo mostra).
Inaugurazione su invito.

Scarica qui la locandina della mostra

<<< ... 45678910111213 ... >>>
torna all'inizio del contenuto