01 febbraio 2021
FEB012021
Riapertura Musei Civici dal lunedì al venerdì e altre iniziative

Riapertura Musei Civici dal lunedì al venerdì e altre iniziative

Con il passaggio in zona gialla del Veneto dal 1 febbraio 2021, i Musei Civici di Treviso riaprono le porte con tante novità, a partire dai NUOVI ORARI DI APERTURA: DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ, DALLE ORE 10 ALLE ORE 18.

Clicca qui per vedere il servizio di Rai Tre sulla riapertura dei Musei Civici di Treviso

Clicca qui per vedere il video dell'intervista dell'Assessore ai Beni Culturali e al Turismo sulla riapertura dei Musei Civici di Treviso

Sfruttando al massimo le possibilità date dal DPCM 14.01.2021, sono stati infatti rimodulati i giorni di apertura assicurando l’accesso alle sedi museali anche il lunedì (abitualmente chiuso) e fino al venerdì, dalle ore 10 alle ore 18.
L’Amministrazione ha stabilito inoltre che per tutto il mese di febbraio l’ingresso sarà libero e gratuito.
Gli accessi saranno regolamentati per garantire il rispetto delle misure di sicurezza, ma senza necessità di prenotazione; per le sole visite di gruppo è richiesta la prenotazione all'indirizzo: info@museicivicitreviso.it

Come ulteriore segno di ringraziamento, per i primi 100 visitatori dei Musei non mancherà un omaggio! Un Kit pensato appositamente per i più piccoli (borsetta dei musei con quaderno, penna e libretto personalizzato), ma anche un pensiero griffato “Musei Civici” per gli adulti, il Bollettino dei Musei o una mascherina per la protezione individuale. Le mascherine, griffate "Musei Civici", sono una novità tra i prodotti di merchandising dei musei (il visitatore potrà infatti trovarle in vendita nel bookshop di Santa Caterina e del Bailo al prezzo di 7 €): realizzate dalla Sartoria Enrico Monti in tessuto certificato, lavabili e riutilizzabili, riprendono particolari degli acquerelli di Antonio Carlini, che l’artista trasse dagli affreschi della Loggia dei Cavalieri: un modo ulteriore di unire utile e dilettevole, la protezione individuale e la promozione di una peculiarità e caratteristica della nostra Città, cosiddetta urbs picta.

All’insegna del potere terapeutico dell’arte si pone la serie di incontri didattico-culturali di riapertura “Arte specchio dell’Anima”, organizzata dai Musei Civici e curata da Sabina Ferro e Ilaria Simeoni. Quattro incontri con i quali si potrà, attraverso l’esame di opere selezionate, far conoscere ma soprattutto “vivere con cura” l’arte specchio di Noi.
Si tratta di incontri sperimentali, frutto della contaminazione tra didattica museale e pratica della medicina narrativa, da cui emergerà la funzione dell’Arte e la sua capacità di intercettare le nostre fragilità e rendere l’ordinario assopito fonte ancora di stupore, rinascita di cui prendersi cura e bisogno di ritrovare una risposta all’incerto respiro. “Arte specchio dell’Anima” sarà un’esperienza di linguaggi nuovi e la riscoperta del Museo con le sue opere quale parte determinante dei cambiamenti irreversibili che stiamo attraversando, nonché potenziale risorsa su cui riflettere per ritrovarci.

Gli appuntamenti in programma sono:

  • 19 febbraio - Museo Bailo
  • 26 febbraio - Museo Santa Caterina
  • 5 marzo - Museo Bailo
  • 12 marzo - Museo Santa Caterina

Per ogni data, considerati i numeri contingentati (numero massimo 10 visitatori), ci saranno due turni: dalle 14:00 alle 15.30 e dalle 16:00 alle 17.30.
Per prenotazioni
scrivere a: musei.treviso@coopculture.it
Gli appuntamenti sono dedicati ad adulti e ragazzi a partire dagli 11 anni. Per informazioni: 0422 658964 - info@museicivicitreviso.it 
Attenzione: i posti disponibili per gli appuntamenti de "l'Arte specchio dell'Anima" sono esauriti.
Stiamo preparando nuovi appuntamenti, di cui presto vi daremo notizia per potervi ampiamente prenotare: nel frattempo, vi aspettiamo numerosi in visita ai nostri Musei Civici, aperti dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18.

Infine, a Santa Caterina è tutto pronto per il prossimo appuntamento con le grandi mostre, fissato al 28 marzo 2021 con l’apertura della temporanea dedicata al trevigiano Renato Casaro “Renato Casaro. L’ultimo cartellonista del cinema. Treviso, Roma, Hollywood”: un percorso che tra arte e cinema sorprenderà e appassionerà il visitatore.

Scarica qui il comunicato stampa

<<< ... 35363738394041424344 ... >>>
torna all'inizio del contenuto