Come arrivare

Come arrivare

Nel cuore della città, tra acque e palazzi: la storia di Treviso si svela già nel percorso

Museo Santa Caterina

Se arrivi in treno
Per arrivare dalla Stazione ferroviaria impiegherai circa 15 minuti. Uscendo dalla stazione imbocca via Roma facendoti guidare dalla scultura di Toni Benetton: percorri Corso del Popolo fino a imboccare via Martiri della Libertà. Costeggia la Loggia dei Cavalieri e prosegui fino a Piazza San Leonardo: oltrepassa la ruota del mulino e imbocca Via Santa Caterina, per arrivare allo slargo della piazzetta Mario Botter.

Se arrivi in auto
Non abbiamo un parcheggio riservato al museo, ma a pochi passi dalla sede vi sono ampi e numerosi parcheggi pubblici con spazi riservati alle persone con disabilità. Attenzione alle restrizioni e ai divieti di accesso che proteggono il centro storico dal traffico. Due anelli di circolazione, uno interno ed uno esterno, costeggiano le mura cinquecentesche e consentono di compiere il giro completo della città per raggiungere i parcheggi più comodi, tutti vicini al museo.
Questi i parcheggi nelle vicinanze del Museo: Parcheggio Piazzale Burchiellati, Parcheggio Stadio TenniParcheggio ex Pattinodromo.

Se arrivi in autobus
Il centro di Treviso è servito da un efficiente servizio di trasporto pubblico. Puoi raggiungere il Museo Santa Caterina in soli 2 minuti a piedi dalla fermata più vicina in P.zza Matteotti delle linee 1 e 7.
Per informazioni sulle linee e gli orari, consultare il sito della MOM www.mobilitadimarca.it

Museo Luigi Bailo

Se arrivi in treno
La passeggiata fino al museo è di circa 15 minuti. Quando esci dalla stazione puoi voltare a sinistra e costeggiare parte delle mura sino ad arrivare in Piazza della Vittoria, percorrendo viale Alcide de Gaspari e Via Bressa: da qui percorri via San Nicolò ammirando alcuni dei più interessanti esempi di “Urbs Picta” e raggiungi via Mura di San Teonisto, con le sue intriganti ville in stile Liberty, fino alla monumentale Porta Santi Quaranta. Svolta a destra su Borgo Camillo Benso Conte di Cavour e, proprio di fronte alla Parrocchia di Sant’Agnese, troverai il Museo Luigi Bailo.

Se arrivi in auto
Non abbiamo un parcheggio riservato al museo, ma a pochi passi dalla sede vi sono ampi e numerosi parcheggi pubblici con spazi riservati alle persone con disabilità. Attenzione alle restrizioni e ai divieti di accesso che proteggono il centro storico dal traffico. Due anelli di circolazione, uno interno ed uno esterno, costeggiano le mura cinquecentesche e consentono di compiere il giro completo della città per raggiungere i parcheggi più comodi, tutti vicini al Museo Bailo.
Questi i parcheggi più vicini: Parcheggio Cantarane e Parcheggio ex Pattinodromo

Se arrivi in autobus
Il centro di Treviso è servito da un efficiente servizio di trasporto pubblico. Puoi raggiungere il Museo Luigi Bailo in soli 5 minuti a piedi dalle fermate più vicine di Porta SS Quaranta, Piazza Pio X o Piazza Duomo.
Per informazioni sulle linee e gli orari, consultare il sito della MOM www.mobilitadimarca.it

Casa Robegan

Se arrivi in treno
La passeggiata fino al museo è di circa 20 minuti. Uscendo dalla stazione, imbocca via Roma passando accanto alla grande scultura di Toni Benetton: percorri Corso del Popolo fino al cuore di Treviso, Piazza dei Signori. Prosegui seguendo il Calmaggiore e alla fine imbocca via Antonio Canova: Casa Robegan si trova a circa 50 metri dall’inizio, sulla tua destra. 

Se arrivi in auto
Non abbiamo un parcheggio riservato al museo, ma a pochi passi dalla sede vi sono ampi e numerosi parcheggi pubblici con spazi riservati alle persone con disabilità. Consigliamo di fare attenzione alle restrizioni e ai divieti di accesso che proteggono il centro storico dal traffico e di utilizzare i due anelli di circolazione, uno interno ed uno esterno, che costeggiano le mura cinquecentesche consentendo  di compiere il giro completo della città.
Questi sono i parcheggi più vicini a Casa Robegan: Parcheggio Cantarane e Parcheggio ex Pattinodromo

torna all'inizio del contenuto